Pasta e fagioli: i segreti di una ricetta bomba
La ricetta segreta di zia Marina svelata ai tempi del coronavirus

Ciao a tutti! In questo tempo di quarantena perché non divertirsi con un po’ di cucina magari riscoprendo ricette antiche, semplici ma gustose. Siete pronti? Bene allacciatevi il grembiule!!!

Ingredienti per 4 persone:

Cipolla di tropea 1
Cipolla gialla 1
Aglio 2 spicchietti
Passata di pomodoro 1 bottiglietta piccola
Fagioli borlotti 2 barattoli
Fagioli rossi 2 barattoli
Sedano con foglie 1
Parmigiano
Pasta Ditaloni o altro a piacere
Olio
Sale
Pepe

Procedimento
Iniziamo con il pulire le cipolle e l’aglio e tritarle a piccoli cubetti. Pulite due coste di sedano e tritale a cubetti. Prendete le foglie del sedano e dopo averle ben lavate tritate con la mezzaluna, devono essere abbondanti perché danno un sapore particolare alla pasta e fagioli. Aprite i fagioli e passateli sotto l’acqua corrente e fateli scolare. Intanto prendete una pentola, aggiungete olio cipolla aglio e sedano, fate soffriggere facendo attenzione a non far bruciare il tutto.

Per ultimo aggiungete le foglie di sedano e subito dopo i fagioli e il pomodoro. Quest’ultimo non deve essere abbondante, giusto per dare un po’ di colore!!! Fate bollire il tutto aggiungendo un po’ di acqua, sale e pepe. Dopo 15/20 minuti il vostro sughetto sarà pronto. A questo punto prendete il contenitore del frullatore ad immersione e mettete un po’ di fagioli, frullateli aggiungendo un pochino di acqua o con lo stesso sughetto se non risolta troppo asciugato. Aggiungete la purea al vostro sughetto.

Cuocete la pasta, rigorosamente al dente, e conditela con il sughetto. Può essere una bella pasta asciutta o una deliziosa zuppa da consumare senza o con semplici crostini di pane. Ultimo tocco prima di servire un pizzico di pepe e parmigiano e buon appetito. La particolarità di questa ricetta è il sedano, anzi le foglie del sedano che danno un gusto particolare a questo piatto!